Cima Rocca (alto Garda)

Prealpi trentine 

Data escursione: 15 Dicembre 2023
Vetta: Cima Rocca - 1.090 m
Organizzata: Privatamente
Difficoltà:
EEA - Escursionisti Esperti con Attrezzatura

Scarica traccia GPS

 

      1. Tutto cangia, il ciel s'abbella - Rossini

Facili itinerari attrezzati che percorrono nella parte alta il sistema di gallerie e trincee che facevano parte della linea difensiva austriaca nel conflitto mondiale del 15/18. Necessaria lampada frontale per le gallerie.

Sentieri Garda trentino

Sentieri Garda trentino

La semplice “via ferrata delle Laste”, adatta anche per principianti, unisce la vista spettacolare sul lago di Garda all’interesse storico. Porta al bivacco Arcioni ed alla chiesetta di San Giovanni  dove parte il labirinto di gallerie e trincee, scavate nel cuore della montagna, che conducono fino a cima Rocca. Gallerie e trincee da esplorare muniti di torcia ed adatte anche a famiglie con bambini amanti della montagna e dell’avventura. (gardatrentino.it)

By GardaTrentino.it

By GardaTrentino.it (Percorso seguito nella nostra escursione)

Accesso: dal parcheggio con parco giochi di Biacesa (420 metri circa), primo nucleo abitato della val di Ledro per chi proviene da Riva, prendere il sentiero lastricato (segnaletica CAI) e successivamente a destra il SAT470 (o sentiero dei Bech, targhetta in ceramica) fino alla diramazione a sinistra sul sentiero attrezzato SAT471 “delle Laste” che risale faticosamente il bosco su stretta traccia offrendo qualche fugace veduta sul lago di Garda.

Ascesa: dopo alcuni tornanti inizia il tratto attrezzato che supera facili placconate fino a una grande grotta con documentazione fotografica della Grande Guerra. Oltre le ultime balze rocciose si raggiungono il bivacco Arcioni e la chiesetta di San Giovanni (858 m) dietro la quale spicca l’imponente parete sud di cima Rocca.

Chiesetta San Giovanni

Chiesetta San Giovanni

La chiesetta ed il bivacco son altresì raggiungibili, in maniera più facile, tramite il sentiero SAT417 e la variante SAT460.

Garda da bivacco Arcioni

Garda da bivacco Arcioni

 

By Ferrate365.it

By Ferrate365.it

Dalla chiesa, seguendo il CAI 471, alcuni ripidi tornanti accompagnano alla prima, breve galleria, dalla quale si esce tramite una scala metallica di una decina di metri. Usciti nuovamente nel bosco, si procede lungo alcuni ripidi canali terrosi e balze rocciose attrezzate fino all’ingresso della seconda galleria, un pò più lunga ma con buona segnaletica. All’uscita si riprende il sentiero, in parte attrezzato, fino alla terza galleria che però ignoriamo, per il momento, per seguire l’indicazione a destra che ci porterà in vetta (croce) lungo una trincea di guerra in parte attrezzata. (Ore 3 dal parcheggio, comprensive di soste presso la chiesetta ed il bivacco)

Riva da cima

Riva da cima

Rientro: da cima Rocca si scende verso nord lungo un ripido tratto attrezzato che porta allo sbocco della galleria principale, quella che abbiamo ignorato nella salita alla vetta. Per non perdere nulla del percorso volgiamo a sinistra per entrare nel tunnel percorrendolo fino all’altra estremità, dove avevamo seguito la traccia per salire in vetta. Si tratta della galleria più lunga del percorso: 300 metri circa di sviluppo con percorso tortuoso ma ben segnato. L’oscurità è assoluta; pertanto è indispensabile una fonte di luce: solamente qualche apertura permette di affacciarsi all’esterno.

Ritornando sui propri passi, procediamo in direzione di bocca Pasumer sul sentiero 471. Il tracciato si sviluppa nel bosco per poi seguire fedelmente una trincea ben conservata sul filo di cresta della parete nord dove troviamo le ultime funi metalliche della via. In breve arriviamo presso bocca Pasumer (980 m) al termine del percorso attrezzato.

Lago da trincea

Lago da trincea

Pochi metri prima del traliccio dell’alta tensione si individua, a sinistra, il sentiero 460B (val Vasotina) che, in moderata discesa, perde quota traversando il fianco occidentale di cima Rocca.

Cima da trincea

Cima da trincea

Raggiungiamo il pianoro prativo che accoglie malga Vasotina (o malga Degiacomi – 960 m) per poi calare rapidamente nel bosco. In coincidenza di due bivi manteniamo la sinistra sino a raggiungere il sentiero 460 pochi metri a valle della chiesa di S. Giovanni. La discesa procede sul sentiero in parte cementato che riporta al bivio incontrato al mattino (sentiero dei Bech) ed al sottostante paese di Biacesa. (Ore 2 dalla cima)

 

Profilo altimetrico

Profilo altimetrico

 

Percorso rilevato con GPS e trasportato su mappa Google Earth: rosso in andata, verde al ritorno. Cliccando sul simbolino della macchina fotografica si può visualizzare la foto.

Dettagli
Cima Rocca
?
Esporta
Maggiori dettagli

 

Cosa ne pensi di questa pagina? Lascia il tuo commento:

Non è richiesta la registrazione, bastano pochi secondi!
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Ti consiglio di visitare anche le seguenti pagine:

« »

Libro degli ospiti
Se ti è piaciuto il mio sito mi farebbe grande piacere che tu firmassi il mio libro degli ospiti cliccando qui.