Cima Loverdina (Val di Non)

Gruppo del Brenta 

Data escursione: 1 Giugno 2022
Vetta: Cima Loverdina - 2.237 m
Vetta: Anticima - 2.234 m
Organizzata: Privatamente
Difficoltà:
EE - Escursionisti Esperti

Scarica traccia GPS

      1. Prelude in A major (op28 no7) - Chopin

Partenza ed arrivo: parcheggio presso malga d’Arza (1507 m), poco più di 10 km sopra il paese di Cunevo (val di Non).

Profilo altimetrico

Profilo altimetrico

 

Escursione ad anello: abbastanza impegnativa, per la presenza di brevi tratti esposti tra cima ed anticima ed alcuni passaggi di I° grado, compiuta in senso antiorario, da nord a sud. Salita per sentiero 330 fino alla  malga Termoncello (1852 m) ed il vicino punto panoramico, con bella vista sul lago di Tovel. Dalla malga alla cima non ci sono indicazioni  precise ma la salita, abbastanza faticosa, procede dentro un vallone fiancheggiato da vegetazione. Nel vallone comunque la traccia di sentiero è abbastanza evidente.

 

 

 

 

Croce di vetta

Croce di vetta

Discesa dalla cima con direzione sud-sudovest per  brevi tratti ripidi e franosi fino alla vicina anticima, in discesa dalla quale occorre affrontare pochi tratti di I° grado. Sotto l’anticima ritorna evidente la traccia di sentiero che procede in falsopiano, disegnando un ampio semicerchio, con direzione passo degli Inferni (2207 m).

Senza oltrepassare il passo (scusate il bisticcio di parole) si scende a sinistra per traccia evidente e ripida sul fianco destro dell’ampio vallone ghiaioso (destro, con le spalle al passo) fino ad incontrare nuovamente la vegetazione ed un bivio, segnalato, con indicazione di malga Loverdina (1768 m), sentiero 370. Oltre, in parte su sentiero ed in parte su forestale sterrata si ritorna a malga d’Arza ed al vicino parcheggio.

Avviso

Avviso

Tempi di percorrenza: ore 2,30 per la salita alla cima, considerando la disgressione e breve sosta presso il punto panoramico; mezz’ora tra la cima ed il passo degli Inferni; 2 ore per scendere a malga d’Arza ed al parcheggio transitando per malga Loverdina. Tempi effettivi senza conteggiare le soste.

Tipo di percorso: forestale sterrata dal parcheggio ad un primo bivio (sentieri 330-370); poi ripido sentiero nel bosco fino alla splendida radura in cui sorge malga Termoncello; traccia di sentiero tra mughi per raggiungere il punto panoramico. Ritornati presso malga Termoncello si scende liberamente nel punto più basso della conca per affrontare la faticosa traccia di salita alla cima. Per la presenza di tratti ripidi e franosi, la cresta tra cima ed anticima è adatta ad escursionisti esperti (EE).

Discesa dalla cima

Discesa dalla cima

Presso malga Termoncello è segnalata la possibile discesa verso malga Loverdina (sentiero 339) per chi, salito alla cima, non intende continuare verso il passo degli Inferni. 

Segnaletica: ottima e puntuale fino alla malga Termoncello ed al punto panoramico; intuitiva la direzione per raggiungere la cima, ben visibile dalla malga; traccia di sentiero sufficientemente marcata, con sbiaditi segni bianco rossi, fino al passo degli Inferni e relativa discesa nel vallone fino al bivio segnalato per malga Loverdina.

 

Percorso rilevato con GPS e trasportato su mappa Google Earth: rosso in andata, verde al ritorno. Cliccando sul simbolino della macchina fotografica si può visualizzare la foto.

Details
Cima Loverdina
?
Export
More Details

 

Libro degli ospiti

Se ti è piaciuto il mio sito mi farebbe grande piacere che tu firmassi il mio libro degli ospiti cliccando qui
.

Ti consiglio di visitare anche le seguenti pagine:

« »