Cima Campolongo

PREALPI VENETE
Cima Campolongo 1.720 m
(Altopiano Sette Comuni)
Escursione organizzata privatamente
Organizzata privatamente
inverno 2012
Difficoltà:
Escursionisti Esperti T
Turistica
Clicca per ingrandire

 

Escursione estremamente semplice, con ridotto dislivello ed in presenza di poca neve, senza difficoltà di orientamento poichè si percorre la carrareccia militare che conduce al forte italiano di vetta.

Clicca per ingrandire

La facilità del percorso non ne tradisce il fascino. Il forte di vetta che si adagia su balze rocciose, coperte di abeti e larici, e ne permea il sottosuolo, fu teatro di tragici avvenimenti della prima guerra mondiale, come tutta la terra dell’Altopiano. Fu costruito tra il 1908 ed il 1912 ed il suo armamento era costituito da cannoni sistemati in cupole di acciaio girevoli.Clicca per ingrandire

Dal Centro Fondo Campolongo (ampio parcheggio a quota 1546 m) si ridiscende, per circa 1 km, la strada asfaltata percorsa in salita con l’auto fino a raggiungere Spiazzo Garibaldi (1455 m) dove si imbocca verso sud la carrareccia militare che, seguendo il profilo del monte, sale immersa nel bosco con pendenza costante fino al forte di vetta (ore 1,30 dal parcheggio).

Clicca per ingrandirePer il ritorno, giunti ad un bivio con la strada forestale percorsa in salita, poco sotto la vetta si gira a sinistra in direzione nord fino al parcheggio del Centro Fondo (mezz’ora dalla cima).

(Riferimanti a: “Con le ciaspe sull’altopiano dei Sette Comuni)

 

 

Percorso rilevato con GPS e trasportato su mappa Google Earth: rosso in andata, verde al ritorno. Cliccando sul simbolino della macchina fotografica si può visualizzare la foto.

Vista panoramica : clicca per aprire la foto Ruderi del forte di cima : clicca per aprire la foto Sosta al Centro Fondo : clicca per aprire la foto

Mappa della cima:

Travelers' Map is loading...
If you see this after your page is loaded completely, leafletJS files are missing.

Libro degli ospiti

Se ti è piaciuto il mio sito mi farebbe grande piacere che tu firmassi il mio libro degli ospiti cliccando qui
.

Ti consiglio di visitare anche le seguenti pagine: