Athos
 
PREALPI VENETE - TRENTINE
Monte Baffelan 1.793 m
Monte Cornetto   1.899 m
(Sengio Alto - Piccole Dolomiti)  
Escursione organizzata privatamente
Organizzata privatamente
estate 2010
Difficoltà:
Escursionisti Esperti EE
Escursionisti Esperti
   
Eccezionale percorso che corre lungo il versante est della catena del Sengio Alto, appena sotto il crinale, collegandone i rilievi. Realizzato dopo la Strafexpedition del 1916 costituisce un itinerario particolarmente panoramico di singolare bellezza alpinistica. Richiede una certa prudenza perché esposto in più punti e, in un paio di passaggi, attrezzato con catene fisse poste in tempi recenti. (Sezioni vicentine del CAI)

 

Clicca per ingrandire

Il sentiero di Arroccamento del Sengio Alto, n. 149, ex 14, parte dal Rifugio Campogrosso e termina alla Forcella del Cornetto. Il percorso fu creato dopo la Strafexpedition del 1916, l’invasione austriaca sul fronte italiano, al termine della quale il nostro esercito si riorganizzò, creando questo ed altri percorsi in quota per collegare e rifornire le differenti opere difensive.Clicca per ingrandire

Dal rifugio Campogrosso (1456 m) si sale a destra dell'incombente parete della Sisilla fino a raggiungere i ghiaioni che scendono dal versante orientale di cima delle Ofre, risalendo i quali si perviene nell'ampia sella prativa del Passo delle Gane (1704 m). Clicca per ingrandireSulla sella erbosa del passo abbiamo il primo approccio con un'estrema variabilità delle condizioni atmosferiche, nonostante le buone previsioni ci abbiano consigliato d'intraprendere l'escursione.

I cartelli segnaletici sono estremamente chiari, con un pizzico di confusione, a parer mio, tra Passo e Forcella Baffelan. Seguendo le indicazioni per il Passo (sent. di raccordo 149) raggiungiamo la Forcella Baffelan (1738 m) e da qui, in pochi minuti di facile arrampicata (I° grado), si raggiunge la vetta del Baffelan.Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandireLa discesa dal Baffelan ci riporta nuovamente alla forcella omonima e, per nuova e breve via segnalata, ancora al Passo delle Gane.Clicca per ingrandire

Ripercorriamo per la seconda volta il tratto di sentiero 149 in direzione Passo del Baffelan, dove comincia il sentiero di arroccamento vero e proprio che, alternando gallerie a tratti intagliati nella roccia e superando con l'ausilio di catene fisse due brevi interruzioni, accompagna alla Forcella del Cornetto (1825 m). Clicca per ingrandireQui, superata dapprima una paretina con l'ausilio di una corda fissa e poi per un canalino terroso, ci si immette nell'itinerario 45, che proviene dalla Selletta nord-ovest , e si Clicca per ingrandire raggiunge la vetta del Cornetto (poco più di tre ore da Campogrosso).

 

 

Percorso rilevato con GPS e trasportato su mappa Google Earth: rosso in andata, verde al ritorno. Cliccando sul simbolino della macchina fotografica si può visualizzare la foto.

Sotto il costone della Sisilla : clicca per aprire la foto Variabilita` al Passo delle Gane : clicca per aprire la foto Facili roccette per la cima Baffelan : clicca per aprire la foto Mucca al bagno : clicca per aprire la foto Panorama del Cornetto : clicca per aprire la foto Forcella del Cornetto : clicca per aprire la foto Selletta nord-ovest : clicca per aprire la foto

Clicca per ingrandirePer il ritorno riprendiamo l'itinerario 45, il percorso più agevole per salire al Monte Cornetto da chi proviene dal Pian delle Fugazze e l'unico che non presenta difficoltà alpinistiche, che ci accompagna alla Selletta nord-ovest. Il sentiero E5 riporta a Campogrosso attraverso i pascoli dell'Alpe omonima (due ore dalla vetta del Cornetto).

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy