Athos
 
PREALPI VENETE
Cima Portule 2.308 m
Cima Dodici
2.336 m
Monte Ortigara
2.106 m
(Altopiano di Asiago)
   
Escursione organizzata privatamente
Organizzata privatamente
primavera 2006
Difficoltà:
Escursionisti E
Escursionisti
   

Clicca per ingrandireClicca per ingrandireClicca per ingrandire

La traversata da malga Larici (1625 m) a piazzale Lozze (1771 m), per cima Portule, cima Dodici e monte Ortigara costituisce un itinerario di cresta assai panoramico in un ambiente alpestre nel quale la guerra del 1915-18 ha tristemente lasciato i propri segni duraturi nel tempo.

Si tratta di un percorso di media lunghezza (8 ore, soste comprese) e discreto dislivello (oltre mille metri complessivi) che richiede un adeguato allenamento.Clicca per ingrandire Da cima Portule al monte Ortigara si attraversano i luoghi più solitari dell'altopiano, rischiando di camminare per ore senza incontrare essere umano. Clicca per ingrandireIntanto l'occhio spazia, a dritta, su buona parte del vasto Clicca per ingrandirealtopiano di Asiago, tanto roccioso e desolato nelle immediate vicinanze, dove dominano le caratteristice carsiche, vasti campi rocciosi intervallati da profonde doline con vegetazione Clicca per ingrandireformata da intricati mughetti, quanto verde e dolcemente ondulato in lontananza. A manca invece precipita bruscamente nella sottostante Valsugana per rialzarsi nuovamente verso la contrapposta catena dei Lagorai e Cima d'Asta.

Lo sperduto bivacco "Buse delle Dodese"Clicca per ingrandire , sempre aperto per emergenze, costituisce un ottimo punto di sosta poco distante da cima Dodici Clicca per ingrandireClicca per ingrandireil cui nome, di fatto, significa che è posta esattamente a mezzogiorno rispetto a Borgo Valsugana.

Poco prima del rientro a piazzale Lozze si incontra la cappella votiva dove un sacello raccoglie le ossa dei combattenti che ancora si trovano sull'Ortigara.

 

Ortigara, il calvario degli alpini.Clicca per ingrandire
Sull'arida cima una colonna mozza eretta nel 1920: "Per non dimenticare".
In fondo, al Lozze, sull'alta colonna, la Madonnina volge il suo silenzioso sguardo verso questo disumano luogo di inutile sofferenza.

Clicca per ingrandireTra il 10 ed il 29 giugno 1917, tra assalti e contrassalti sugli aridi crinali tra l'Ortigara ed il sottostante, infernale, vallone dell'Agnella, vennero falciati oltre 28.000 giovanissimi soldati italiani e 8.000 austroungarici.

Clicca per ingrandireLa battaglia dell'Ortigara, del giugno 1917, è indubbiamente uno dei principali eventi bellici dell'altopiano di Asiago e della guerra italo-austriaca e si è conquistata una considerevole notorietà in virtù del numero di alpini caduti in un limitato arco temporale ed in uno spazio angusto.

Un cippo, sulla cima trigonometrica a quota 2.105 dell'Ortigara, reca una scritta lapidaria di tre parole: "Per non dimenticare". Fu posto nel settembre del 1920 dall'Associazione Nazionale Alpini in memoria di quell'elite dell'esercito italiano inutilmente sacrificata su quelle aride rocce. E' l'epitaffio per le migliaia di alpini morti in questa battaglia del tutto priva di frutti ed un evidente invito a non ripetere quegli errori che avevavo caratterizzato la condotta della guerra italiana fino al 1918.(Tratto da Guida al Monte Ortigara: Itinerari e storia di V. Corà e A. Massignan)Clicca per ingrandire

Brano di una lettera di soldato, mai recapitata, trovata dopo 40 anni fra i resti dell'attendente a cui era stata affidata, prima di morire e morto lui stesso.
"Cari genitori, fra cinque ore qui sarà un inferno. Fremerà la terra, s'oscurerà il cielo, una densa caligine coprirà ogni cosa, e rombi e tuoni e boati risuoneranno fra questi monti, cupi come le esplosioni che in questo istante medesimo sento in lontananza. Vorrei dirvi tante cose, tante, ma Voi ve l'immaginate. Vi amo, Vi amo tutti….… darei un tesoro per potervi rivedere. Ma non posso. Il mio cieco destino non vuole…"(http://www.grandeguerra.com/)

 


Percorso disegnato su mappa Google Earth: in rosso solo andata da Malga Larici a Piazzale Lozze.

 

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy