Athos
 
Clicca per ingrandire
PREALPI VENETE
Monte Gramolon
1.814 m
(Piccole Dolomiti)  
Escursione organizzata privatamente
Organizzata privatamente
autunno 2005
Difficoltà:
Escursionisti  Esperti Attrezzato EEA
Escurs. Esperti Attrezzato
   
Il Monte Gramolon fa parte della Catena Tre Croci e di questa ne costituisce la terza elevazione per altezza, dopo Cima Tre Croci e Monte Zevola. Sulla cima è posizionata una grande croce metallica.
Il significato di questo toponimo è sconosciuto ai più, altrimenti la cima rischierebbe di essere evitata. «Sgramolare», verbo dialettale poco usato, descrive un processo di riduzione in grumi o in poltiglia di qualche cosa di solido. In definitiva, Gramolon significa montagna che si sgretola (prealpiveronesi.it)

Clicca per ingrandire

Forse con il procedere del tempo e l'avanzare dell'età lo spirito di adattamemto prende il sopravvento su quello di avventura e condiziona la passione per la montagna al punto di far scegliere cime meno elevate ed itinerari più tranquilli. In questa evoluzione, che può essere considerata normale, non vengono certamente meno le emozioni che scaturiscono da un rapporto quasi personale con la montagna.

E così anche una cima erbosa e poco elevata come il Gramolon, al limite degli itinerari più frequentati, diventa un traguardo irrinunciabile allorchè si percepisce e pregustaClicca per ingrandire l'incredibile scenario che si nasconde oltre il profilo della vetta mentre la visione dei pascoli d'alta quota, ormai disertati dalle mandrie, può procurare quel senso di pace e tranquillità che cime più alte, a volte, non riescono a trasmettere a causa del loro affollamento. Ed infine come non apprezzare la policromia del bosco,Clicca per ingrandire nell'autunno ricorrente della propria esistenza ed il silenzio che esalta anche i rumori più lievi, smorzati da un soffice manto di foglie secche.

Al rifugio Bertagnoli (1225 m), nell'alta Val di Chiampo, si può arrivare in auto salendo da Arzignano. Dal rifugio, per il sentiero 221, in pochi minuti si arriva all'accesso della via ferrata.

Il sentiero attrezzato A. Viali, Clicca per ingrandire che porta sul Gramolon, viene considerato abbastanza facile e si snoda quasi sempre dentro una ripida gola per circa duecento metri; il restante percorso alla cimaClicca per ingrandire è facile e ben segnato. (Ore 2 circa dal rifugio)

Dalla vetta si segue il sentiero verso nord che scende al Passo Ristele (1641 m). Quindi per il sentiero 202 si perviene al Passo della Scagina (1548 m) ed infine, nuovamente sul 221, al rifugio Bertagnoli. (Ore 1,30 dalla cima)

Percorso disegnato su mappa Google Earth: in rosso salita, in verde discesa, in viola percorso attrezzato.

 

cima precedente


Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy