Athos
 
PREALPI TRENTINE
Monte Corno 1.731 m
Cima Caset 1.748 m
(Lago di Ledro)  
   
Escursione organizzata privatamente

Organizzata privatamente
primavera 2009

Difficoltà:
Escursionisti  Esperti Attrezzato EEA
Escurs. Esperti Attrezzato
   
L'itinerario a sud del lago di Ledro ha molteplici motivi di interesse: storici, ambientali e paesaggistici. Il gruppo montuoso, insieme con il monte Tremalzo, è meta di escursioni botaniche per la concentrazione di specie endemiche e sono ancora frequenti gli ambienti selvaggi e poco antropizzati. Nel periodo della Grande Guerra il crinale Caset-Corno era utilizzato dalle truppe italiane come osservatorio poichè la posizione dominava la linea del fronte che dal lago di Garda arrivava fino alle cime dell'Adamello.

Interessante percorso ad anello ed insolito, nel senso da noi percorso, poichè si affronta la discesa nella parte iniziale per non doverla ritrovare in salita alla fine della giornata. Complessivamente facile e rilassante fino a Bochet de la Spinera (1320 m), il percorso diventa improvvisamente ripido ed impegnativo fino alla vetta del Corno. Poco sotto la cima inizia poi il sentiero alpinistico Mora-Pellegrini, solo in piccola parte attrezzato, che si sviluppa su cresta alternando alcuni passaggi esposti, sprovvisti di cavo, ad altri molto caratteristici.

Dal parcheggio nei pressi del rifugio Garibaldi (1.521 m), al quale si accede abbandonando la statale 240  di fondovalle nei pressi del biotipo d'Ampola, il sentiero 419 accompagna con breve salita alla Bocca Caset (1.608 m) e quindi in discesa nei pressi della spianata prativa di Malga Giù (1.300 m circa). Si continua lungamente con alcuni saliscendi per il sentiero 456 fino a raggiungere Bochet de la Spinera dalla quale per ripido sentiero si sale alla panoramica cima del monte Corno, transitando prima per la sella dove inizia il sentiero alpinistico Mora-Pellegrini (ore 3,30 dal parcheggio).Clicca per ingrandire

Il ritorno, attraverso il citato sentiero alpinistico, ci condurrà, superando alcune cime secondarie, sul Caset e nuovamente a Bocca Caset, toccata all'andata, ed infine al parcheggio (ore 2,30).

Clicca per ingrandireClicca per ingrandire

Bocca Caset : clicca per aprire la foto Vista su Malga Giu`  : clicca per aprire la foto Bocca de la Spinera : clicca per aprire la foto Cima Caset : clicca per aprire la foto Sentiero Mora Pellegrini : clicca per aprire la foto Vista dalla cima del Corno : clicca per aprire la foto Verso la cima del Corno : clicca per aprire la foto Percorso rilevato con GPS e trasportato su mappa Google Earth: verde in andata, rosa al ritorno. Cliccando sul simbolino della macchina fotografica si può visualizzare la foto. Scorciatoia nel bosco : clicca per aprire la foto In vetta : clicca per aprire la foto Nei pressi della vetta : clicca per aprire la foto Al bivio per malga Marcai : clicca per aprire la foto Ancora sulla Via dei Forti : clicca per aprire la foto Sulle tracce della Via dei Forti : clicca per aprire la foto Gruppo alla partenza : clicca per aprire la foto

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy