Athos
 
PREALPI TRENTINE - VENETE

Cima Carega

(Piccole Dolomiti)

2.259 m
Escursione organizzata privatamente
Organizzate privatamente
estate 1995, 2007
Difficoltà:
Escursionisti E Escursionisti  Esperti Attrezzato EEA
Escursionisti/Escurs. Esperti Attrezzato
   

 

 

1995 - difficoltà = E

Clicca per ingrandireDal rifugio di Campogrosso (1456 m), ci si avvia verso ovest lungo la strada asfaltata ed in vista della Madonnina si prende il sentiero a sinistra (segnavia 7/E5)  fino a lambire la base dell'ampio ghiaione del Prà dei Angeli. Oltre questo punto si aprono la ghiaie del Boale dei Fondi che si oltrepassano per arrivare alla Bocchetta dei Fondi (2015 m) affacciata sull'ampio Vallone di Campobrun. Si prosegue a destra per roccette e dossi erbosi per calare alla forcella di Bocchetta Mosca (2029 m) dove termina l'itinerario alpinistico del Vajo dei Colori. Clicca per ingrandireSeguendo gli ampi tornanti della mulattiera di guerra si raggiunge il rifugio Fraccaroli (2230 m) in circa 3 ore e da qui, in 10 minuti, si perviene alla cima.Clicca per ingrandire

L'itinarario viene considerato la via normale di salita a Cima Carega. Comporta ridotte difficoltà ed offre suggestivi panorami, condizioni meteo permettendo.Clicca per ingrandire

Il rientro a Campogrosso è avvenuto sul sentiero 12 che discende il lungo Vallon di Pissavacca fino ad incontrare la strada asflatata che proviene dal passo dove, in corrispondenza di un ponte, attendeva il nostro pullman.

Cima Carega è sovrana indiscussa delle Piccole Dolomiti. Affilata cresta rocciosa posta al centro del Gruppo della Carega è circondata da suddite dello stesso carattere.

2007 - difficoltà = EEA.

Ritornare sulla stessa cima, a distanza di 12 anni, può ritenersi ancora interessante considerando le pessime condizioni di visibilità in cui si era svolta l'escursione precedente. E' così possibile apprezzare, come se fosse la prima volta, i vasti panorami che il gruppo del Carega offre ai suoi visitatori.Clicca per ingrandire

Questa volta si sale a Cima Carega percorrendo il sentiero alpinistico attrezzato A. Pojesi che, partendo dal Passo Pertica (1522 m), risale il versante occidentale della Costa Media collegandosi al rifugio Fraccaroli in un ambiente selvaggio di alto interesse alpinistico.Clicca per ingrandire Pur essendo agevolato da mezzi fissi di sicurezza, per la sua esposizione è consigliato a comitive ridotte e fornite della necessaria attrezzatura.

 

Clicca per ingrandireIl passo Pertica si raggiunge in poco meno di mezz'ora dall'albergo alpino Revolto (1336 m), dove arriva la rotabile asfaltata che sale da Giazza.

Clicca per ingrandireIl tratto iniziale del sentiero, attrezzato con fune metallica, aggira un vallone in tutta la sua ampiezza , passando alla base di alte pareti rocciose dove si superano alcuni passaggi artificiali. Prima con divertente arrampicata e poi con varie scalette e corde fisse si sbuca nella parte mediana dell'itinerario per raggiungere il sentiero delle Creste.

 

Clicca per ingrandireContinuando in cresta si perviene dapprima a Cima Tibet (2098 m), vetta prativa punteggiata da stelle alpine, poi a Cima Madonnina (2140 m).Clicca per ingrandire Successivamente si tocca Quota 2236 m., cima erbosa eletta a pascolo da greggi di pecore ed infine al rifugio Fraccaroli (ore 3,30 dall'albergo alpino).Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandireE dopo una meritata sosta al rifugio, doverosa e facile è la salita al Carega dove corre veloce un pensiero a Valeria, di Montegalda.

 

Clicca per ingrandire

Il rientro all'albergo alpino Revolto avviene in poco meno di due ore attraverso il Vallone della Teleferica (segnavia 286).

 

 

Percorso tracciato su mappa Google Earth: anno 1995, da Campogrosso in viola salita al rifugio Fraccaroli e cima Carega; in giallo ritorno per il Vallone di Pissavacca fino al pullman. Anno 2007, dal rifugio Revolto in rosso salita a Cima Carega per il sentiero attrezzato Pojesi; in verde ritorno per il Vallone della Teleferica.

 

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy