Athos
 
SICILIA OCCIDENTALE
Monte Cofano 659 m
(riserva naturale)  
Escursione organizzata privatamente
Organizzata privatamente
fine estate 2009
Difficoltà:
Escursionisti Esperti EE
Escursionisti Esperti

Clicca per ingrandire Monte Cofano è un promontorio formatosi per il sollevamento di imponenti depositi calcarei marini ed è proteso a separare due golfi, quello omonimo e quello di Bonagia. L'imponenza e la policromia delle stupende guglie costituiscono l'attrattiva principale di questo monte solitario la cui presenza domina il litorale di Custonaci sul mar Tirreno. La natura calcarea del monte determina tutta la sua morfologia: le guglie rocciose delle aree più elevate, i ripidi muraglioni costieri, le pendici meridionali che, sbrecciandosi, danno origine ad una spessa coltre di sedimenti che si accumula alla base del monte formando i cosiddetti ambienti di breccia. (parks.it)

Clicca per ingrandire

Breve escursione (non più di due ore complessive) effettuata in solitaria durante un soggiorno di vacanza nel trapanese. Clicca per ingrandireIl sentiero parte in località Baglio Cofano, comune di Custonaci, alla fine di una strada asfaltata che serve le cave di marmo della zona.

" Un robusto bastone, opportunamente riposto il luogo sicuro al momento della ricognizione e prelevato il mattino dopo, di buon'ora, a tutela della mia tranquillità allarmata dalla presenza, in prossimità della partenza del sentiero, di un cartello che segnala cani da guardia, si è dimostrato del tutto superfluo. Gli unici animali incontrati sono stati una sparuta mandria di buoi al pascolo, un piccolo branco di capre selvatiche ed un nero serpente, forse un biacco, sorpreso a crogiolarsi al sole caldo del primo mattino."Clicca per ingrandire

A quota 200 metri circa, il sentiero sale per 15-20 minuti con pochi tornanti su poveri pascoli, sul lato est del monte fino alla base di una ripida parete rocciosa e quindi affronta un impegnativo canale calcareo che si supera con passaggi di I° grado e con l'aiuto di un canapone di 3-4 metri di lunghezza (10 minuti circa); Clicca per ingrandires'inerpica infine per circa mezz'ora verso la vetta, sul versante nord-est del monte, tra omini di pietra e tracce di sentiero, Clicca per ingrandire tra rocce e bassa vegetazione, tipica del posto, costituita tra l'altro da palme nane ( o giovani ... non so bene!).

Clicca per ingrandire

Dalla cima, a strapiombo sul mare nei pendii esposti a sud e nord-ovest, superbo panorama sulle Clicca per ingrandire isole Egadi, Trapani, il monte di Erice e sulla penisola di San Vito lo Capo.Clicca per ingrandire

Il ritorno avviene per la stessa via di salita.

 

 

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy