Athos
 
SARDEGNA
Monte Tului 917 m
Monte Bonacoa 582 m
Escursione organizzata privatamente

Organizzata privatamente
estate 2015

Difficoltà:
Turistica T
Turistica
Scarica traccia GPS in formato GPX, GDB e KMZ
Camminata relativamente semplice su carrareccia sterrata con un dislivello totale di circa 470 metri. Ha come punto di partenza lo spiazzo all'entrata della galleria stradale che collega Cala Gonone a Dorgali per salire sulla vetta della montagna.

Golfo di Orosei verso nord

Dal piazzale (444 m.s.m.) antistante la galleria stradale (versante di Cala Gonone) parte la carrareccia per il monte Tului. Dopo circa un chilometro si passa nelle vicinanze della vecchia galleria che alla fine dell'0ttocento collegava Dorgali con Cala Gonone e che mi riprometto di visitare al ritorno. Golfo di Orosei verso sudSi prosegue sulla carrareccia perdendo leggermente quota nell'aggirare il costone est del Tului (Ramenas) che culmina nel monte Bonacoa, frequentata palestra di roccia. Oltre il costone la carrareccia riprende a salire con diversi tornati, protetta in parte dalle ombre corte di fitti lecci. Nei pressi della cima completamente boscata, quando i tornanti si fanno più ripidi e stretti, appare prima di tutto l'altissimo traliccio per la telefonia (Telecom). Panorama verso occidente

In vetta, accanto al traliccio è dislocata una grande costruzione in pietra locale, apparentemente chiusa, e poco più in alto, tra la fitta vegetazione, un bivacco alquanto provvisorio con piccola piattaforma in legno dalla quale si può ammirare la vallata di Oddoene ad occidente, il grosso centro di Dorgali a settentrione ed il vasto golfo di Orosei ad oriente (ore 1,15 dalla partenza).Panorama verso oriente

 

Mappa

Per il ritorno si segue la stessa via di salita fino al costone Ramenas dove una traccia di sentiero indirizza a destra verso il monte Bonacoa che risalgo velocemente (un paio di passaggi di I° grado).

Iscala OminesRiprendo nuovamente la carrareccia per il ritorno deviando a sinistra in direzione della conca naturale tra i monti Bardia e Tului e della vecchia galleria "Etza". Al valico, in alternativa alla galleria Etza poco sotto, è disponibile un percorso a scale assai più antico, "Iscala Omines", proveniente da Dorgali, e reso percorribile con un ottimo lavoro di restauro.Galleria Etza

Al termine della visita alla galleria Etza ed alla Iscala Omines, ritorno al piazzale di partenza ed all'auto là parcheggiata (ore1,45 dalla vetta).

 

Profilo altimetrico

 

 

 

 

Percorso rilevato con GPS e trasportato su mappa Google Earth: rosso in andata, verde al ritorno. Cliccando sul simbolino della macchina fotografica si può visualizzare la foto.

 

Mappa Google

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy