Athos
 
PREALPI TRENTINE-VENETE
Passo Campogrosso 1.464 m
(Piccole Dolomiti)  
Organizzata dal Club Alpino Italiano
Organizzata dal CAI
inverno 2011
Difficoltà:
Escursionisti Esperti T
Turistica

Prima escursione con le ciaspole in una sera di luna piena.

 

Clicca per ingrandire

Si parte dal passo Pian delle Fugazze (1162 m) intorno alle ore 18,00 con il sole che scende ad occidente dietro Cima Levante e, per un pò, non si avrà altra luce se non quella delle nostre torce riflessa dalla neve.Clicca per ingrandire La carrareccia che collega Pian delle Fugazze a passo Campogrosso è quasi un'autostrada per ciaspole; la salita, lieve e costante, permette alla compagnia di escursionisti di procedere tranquillamente ed in allegria. In poco meno di due ore si perviene al passo e, poco oltre e leggermente più in basso, al rifugio omonimo che, sorpresa, pullula di escursionisti che hanno avuto la nostra stessa idea. Clicca per ingrandireSi scoprirà più avanti che la maggior parte di loro proviene da località vicine e che la salita a Campogrosso rappresenta una classica notturna da compiere nelle notti invernali di luna piena.Clicca per ingrandire

 

E la luna non tarda ad apparire.

 

Clicca per ingrandireAl riparo di una tettoia dove consumiamo la cena al sacco, nel rifugio è quasi impossibile entrare, essa sarà la protagonista principale di tutti i nostri click fotografici. Si resterà al passo per oltre un'ora prima di intraprendere la discesa, rischiarata questa volta dal nostro satellite naturale.Clicca per ingrandire La notte è chiara e senza vento mentre la temperatura rigida è attutita dal vestiario adeguato e dal movimento. Si può procedere senza pila frontale, almeno nel tratto fuori dal bosco. La luce spettrale della luna risalta gli oscuri profili montuosi del Fumante e Carega a sinistra mentre a destra si staglia la cresta oscura del Sengio Alto. Più avanti, nel tratto boscato, l'obiettivo fotografico va alla ricerca di tracce incerte o più definite nella neve mentre si scambiano dialoghi infreddoliti con compagni d'escursione fino al rientro al Pian delle Fugazze.

Percorso disegnato su mappa Google Earth: in giallo = andata e ritorno.

 

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy