Athos
 
PREALPI VENETE
Monte Lisser 1.633 m
(Altopiano Sette Comuni)  
Escursione organizzata privatamente
Organizzata privatamente
primavera 2012
Difficoltà:
Escursionisti EAI
Escursionisti ambiente innev.

Clicca per ingrandire

La cima del monte Lisser è dominata dagli imponenti resti del forte omonimo. Da qui si può ammirare un vasto panorama che spazia dalle Vette Feltrine all'altopiano di Alpago, dal massiccio del Grappa, alla pianura veneta ed ai contrafforti settentrionali dell'altopiano dei Sette Comuni, dalla catena dei Lagorai - Cima d'Asta alle Pale di S. Martino. L'ambiente predominante è il pascolo.

Clicca per ingrandireSulla strada Foza-Enego, in località Stoner si taglia a sinistra in direzione della frazione Godenella (1140 m circa), raggiungibile per stretta stradina asfaltata, spesso senza neve, con segnavia CAI 865. Lasciata l'auto si monta sulla panoramica dorsale meridionale del monte Lisser dove intorno a quota 1300 incontriamo le prime tracce di neve che non richiedono l'uso di ciaspole e che non useremo, peraltro, fino alla cima. Clicca per ingrandireIn località Lambara (1423 m) si percorre sulla destra, direzione nord, la strada militare che attraversa tutto il versante meridionale del monte, da Tombal alla Val del Loche. Lungo la facile salita, a quota 1550 metri, in corrispondenza di un tratto rettilineo della strada militare, si incontrano i resti delle caserme della guarnigione del forte e, da qui, in breve si arriva sulla cima del Lisser,  con i resti dell'omonimo forte italiano, oggetto di particolari lavori di recupero (poco più di due ore da Godenella).Clicca per ingrandire

Caduto nell'oblio, ci si ricordò del forte Lisser negli anni '60 e '70 quando le strutture del forte furono utilizzate come valide fondamenta per le opere a monte degli impianti di risalita delle piste da sci di Valmaron.Clicca per ingrandire
Purtroppo queste infrastrutture fanno ancora 'bella' mostra di sè.
Un simile luogo meriterebbe di essere maggiormante valorizzato quale meta di interessanti passeggiate ed escursioni, sia da Enego che da Valmaron-Marcesina, attraverso splendidi boschi e bellissimi pascoli con malghe. (magicoveneto.it)

Clicca per ingrandirePer il rientro si punta in direzione nord-est verso casera Lisser (1405 m) ricorrendo per breve tratto all'uso delle ciaspole per la presenza di neve recente più abbondante. Nei pressi della malga, complice un cartello segnaletico, secondo noi, poco chiaro ed un tratto di evidente carrareccia, seppur sotto la neve, che terminava per ben due volte nel nulla, siamo costretti ad una breve disgressione dalla via principale (circa mezz'ora) che ritroviamo poi, ed era facilmente intuibile col senno di poi, percorrendo il versante orientale del monte fino alla località Lambara, attraversata nella salita del mattino. Da qui al parcheggio il percorso è lo stesso della salita (poco più di due ore dalla cima, disgressione compresa!)

 

Percorso rilevato con GPS e trasportato su mappa Google Earth: rosso in andata, verde al ritorno. Cliccando sul simbolino della macchina fotografica si può visualizzare la foto.

Localita` Marinelli : clicca per aprire la foto Localita` Lambara : clicca per aprire la foto Caserme della Grande Guerra : clicca per aprire la foto Ponte levatoio sul fossato del forte : clicca per aprire la foto

 

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy