Athos
 
CADORE - GRUPPO TOFANE
Tofana di Dentro 3.238 m
Tofana di Mezzo             3.244 m
Escursione organizzata privatamente
Organizzata privatamente
estate 2011
Difficoltà:
Escursionisti Esperti Attrezzato EEA-A-F+
Escurs. Esperti Attrezzato, Alpinistica, Facile.
Le Tofane furono teatro di cruenti scontri armati tra truppe italiane ed austro-ungariche durante la prima guerra mondiale.

Dopo un lungo periodo di stallo, un commando di volontari feltrini riuscì ad impossessarsi della vetta della Tofana di Rozes. Tuttavia, tra quest'ultima e la Cima Bois, resisteva tenacemente il "Castelletto", torrione roccioso a cavaliere tra la Val Costeana e la Val Travenanzes, del tutto inaccessibile fino all'11 luglio 1916, quando gli italiani lo fecero saltare con una poderosa mina.

Tra il luglio e il settembre del 1916 l'esercito italiano continuò gradualmente l'avanzata sul massiccio, respingendo gli asburgici sulla linea Lagazuoi-Furcia Rossa. Rafforzò l'invasione della Val Travenanzes, conquistando il cosiddetto "majarié" tra le Tofane di Rozes e di Mezzo, e raggiunse la Tofana di Dentro. Il fronte sul massiccio rimase in stallo fino al novembre del 1917, quando, a seguito della disfatta di Caporetto, i soldati italiani dell'l'Ampezzano furono richiamati a sud, costretti ad abbandonare le proprie posizioni, per creare un nuovo fronte sul fiume Piave, dove l'esercito austro-ungarico avrebbe trovato, l'anno successivo, la sconfitta definitiva. (wikipedia.org)

Clicca per ingrandire

Da Cortina d’Ampezzo, con la funivia delle Tofane, si sale alla stazione intermedia di Ra Valles (2470 m) da cui in breve si incontra il sentiero 407 che sale da Pietofana. Si prosegue verso sinistra lungo una traccia che rimonta alcuni terrazzamenti rocciosi fino ad entrare nel ghiaione che scende dalle Tofane. Clicca per ingrandireSuperato un bivio in località Formenton (2550 m), si attraversa il ghiaione in leggera salita fino ai resti di alcuni baraccamenti della grande guerra, dove inizia la via normale alla Tofana di Dentro (2653 m).Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Oltrepassato un foro nella roccia, si scende brevemente sull'altro lato e si segue la traccia che, con numerose svolte, risale faticosamente terrazzi e cengette ghiaiose. Giunti alla forcella che separa la Tofana di Dentro dalla Cima Formenton (2860 m), si prosegue a sinistra su percorso un po' aereo fino al bivacco Baracca degli Alpini (2922 m), piccolo nido di aquile incastonato fra le rocce. Si procede quindi risalendo la cresta nord fino alla vetta. (rif. vienormali.it)Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandireLa Tofana di Dentro è la seconda in altezza tra le tre Tofane ed è probabilmente la meno frequentata dagli escursionisti, almeno percorrendo la via normale in salita. Il panorama dalla cima è favoloso e si percepisce ancora l'atmosfera dei vecchi e solitari percorsi di guerra. (Ore 3,30 da Ra Valles)

Per il ritorno, il percorso prevede il raggiungimento della Tofana di Mezzo per la via attrezzata che percorre un aerea cresta, impegnativa per la costante esposizione.

Dalla vetta della Tofana di Dentro si scende, per facili cenge e rocce gradinate, lungo il versante meridionale, attraversando resti di baraccamenti militari in ambiente suggestivo ed alpinistico, fino a toccare la quota più bassa tra le due Tofane (3080m). Si inizia quindi a risalire il versante settentrionale della Tofana di Mezzo, in una specie di colatoio roccioso attrezzato, fino allo scavalcamento finale della cresta dove il sentiero attrezzato sfocia sul facile percorso, protetto da paletti e corrimani, che collega in breve la stazione a monte della funiva alla Tofana di Mezzo. Clicca per ingrandire

La salita alla piccola vetta della seconda Tofana è doverosa seppure, a quel punto, risulti poco significativa. (Ore 1,30 dalla Tofana di Dentro)

Lassù, i pochi escursionisti che vi sono arrivati, come noi, dalla Tofana di Dentro oppure dalla via attrezzata Olivieri-Aglio, si fondono, ma non confondono, con i numerosi escursionisti saliti in funivia.

Il ritorno a Cortina avviene poi in funivia.

 

Percorso rilevato con GPS e trasportato su mappa Google Earth: andata in rosso, breve salita alla Tofana di Mezzo in verde, in giallo percorso attrezzato tra le due cime. Cliccando sul simbolino della macchina fotografica si può visualizzare la foto.

Tracciato percorso da Ra Valles : clicca per aprire la foto Foro nella roccia sulla via normale : clicca per aprire la foto Sulla via normale alla Tofana di Dentro : clicca per aprire la foto Baracca degli Alpini : clicca per aprire la foto Passaggio attrezzato sulla via normale : clicca per aprire la foto Cresta attrezzata tra le due Tofane : clicca per aprire la foto Panorama su Cortina dal rifugio Tofana : clicca per aprire la foto

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy