Athos
 
MARMOLADA - GRAN VERNEL
Punta Penia
3.342 m
Organizzata dal Club Alpino Italiano Organizzata dal CAI
estate 1998
Difficoltà:
Alpinistica EEA-AR-AG-PD
Escurs. Esperti Attrezzato, Alpinistica su roccia e su ghiaccio, Poco difficile
La prima salita alla vetta più alta del gruppo, la Punta Penia, risale al 28 settembre 1864. Il primo salitore fu il viennese Paul Grohmann, il pioniere dell'alpinismo dolomitico, con le guide cortinesi Angelo e Fulgenzio Dimai, lungo l'attuale via normale o "del ghiacciaio". (Wikipedia)


 

La via ferrata della Marmolada è un classico itinerario che, in estate, consente di raggiungere la vetta senza troppe difficoltà. Raggiungibile comodamente sia dal versante sud (con partenza dalla Valle del Contrin) che dal versante nord (dal lago Fedaia e ghiacciaio), parte dalla Forcella Marmolada e consente l'ascesa ai 3.342 metri della cima.

Clicca per ingrandireClicca per ingrandire

Questa escursione costituisce un eccezionale percorso in quota che unisce le tipiche difficoltà di una via ferrata ad un percorso alpinistico su misto, roccia e ghiaccio, un pò impegnativo, ma in grado di soddisfare anche gli escursionisti in odore di alpinismo.

Partenza da Penia (1556 m) in Val Contrin e pernottamento presso il rifugio omonimo (2016 m, non più di due ore dal fondovalle). La mattina successiva abbiamo raggiunto la Forcella Marmolada (2910 m) dove ha inizio il tratto attrezzato. Percorrendo parte della parete sud, la ferrata sale lungo ripide e levigate placche di roccia alternando brevi traversate molto esposte a tratti con corrimano che seguono il filo della cresta. La ferrata giunge in vetta alla punta Penia per tracce di sentiero su neve o roccia, in caso di scarso innevamento, dove si trova la caratteristica capanna (5 ore dal rifugio Contrin). Poco più in alto la croce di vetta, sul tetto delle Dolomiti. Il ghiacciaio accompagna in discesa verso il Pian dei Fiacconi e, da qui, al lago di Fedaia (poco più di tre ore dalla cima).

Clicca per ingrandireClicca per ingrandire

Percorso disegnato su mappa Google Earth; in giallo percorso attrezzato, in rosso escursione vera e propria, in verde ritorno sul ghiacciaio.

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy