Athos
 
Clicca per ingrandire
PARCO NATURALE FANES-SENNES
Monte Cavallo (Ciaval) 2.908 m

(di Sasso della Croce)

 
Organizzata dal Club Alpino Italiano Organizzata dal CAI
estate 1985
Difficoltà:
Escursionisti Esperti Attrezzato EEA
Escurs. Esperti Attrezzato

 

 

 

Clicca per ingrandire

Le vette del Monte Cavallo di Sasso della Croce, Sasso delle Nove e Sasso delle Dieci costituiscono il magnifico anfiteatro dolomitico che chiude l’altipiano di Fanes. Queste montagne precipitano, con un salto pauroso, verso la Val Badia di cui rappresentano un ardito bastione. In particolare, il Sasso della Croce è ben riconoscibile per le sue rocce gialle e rosse che si colorano, al tramonto, di una intensità rara in altre località dolomitiche.

 

Clicca per ingrandire  Monte Cavallo: verso Forcella da Lago : clicca per aprire la foto  Monte Cavallo: rifugio Fanes : clicca per aprire la foto L'escursione, della durata due giorni e con pernottamento al rifugio Fanes (2060 m), ha preso il via dalla vetta del Lagazuoi, raggiunta con la funivia dal passo Falzarego, per terminare nei pressi dell'Ospizio di S. Croce (2045 m) il giorno successivo, dopo l'esposta ed attrezzata discesa, su tracce di sentiero, alla base della vertiginosa parete occidentale del Sass dla Crusc.
Clicca per ingrandireClicca per ingrandire
Impegnativo il percorso del primo giorno, soprattutto per la sua lunghezza ed il superamento della Forcella di Lech (2482 m). La cima, non difficile ed in parte attrezzata è stata raggiunta, attraverso il Passo di S. Croce (2612 m), la mattina successiva.

cima precedente
Pubblica il tuo commento!
Ottimizzato per una risoluzione 1024x768 .::. Javascript and FlashPlayer 7 required .::. DHTML Menu By Milonic JavaScript
.:: Credits ::. Privacy Policy